Il veto di Polonia, Ungheria e Slovenia contro la tutela dello Stato di diritto

il veto di Polonia, Ungheria e Slovenia alla ratifica del nuovo Qfp che vincola l’erogazione dei fondi al rispetto dello Stato di diritto ha riportato il tema dei valori fondanti dell’Unione Europe e della tutela dei diritti dei cittadini al centro del dibattito politico. La realtà è assai diversa da come la presentano i nazionalisti e coloro che invocano la supremazia nazionale contro l’ingerenza dell’UE. Per approfondire la questione guardate la puntata di EUNews di questa sera, sul canale televisivo di TeleGranducato, su questo sito o sul sito del CesUE.