17-18 luglio: il momento della verità sul Recovery fund?

Angela Merkel, Emmanuel Macron e Kyriakos Mitsotakis durante l'ultima riunione del Consiglio europeo a Bruxelles, il 21 febbraio 2020. EPA-EFE/YVES HERMAN / POOL

Il prossimo vertice europeo sul Recovery fund e il bilancio europeo per il periodo 2021-2027 si terrà a Bruxelles il 17-18 luglio. La data è stata indicata ufficialmente dalla Presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen durante il suo colloquio con i capigruppo dei gruppi politici al Parlamento Ue.

Questa volta i Capi di Stato e di Governo si incontreranno dal vivo, dopo cinque mesi. Niente più schermi, niente più collegamenti video, niente più difficoltà di comunicare da remoto.
La convocazione del Presidente del consiglio europeo Charles Michel è per le 10 di mattina del 17 luglio a Bruxelles.

Sul tavolo ci saranno tanti nodi da sciogliere e ci immaginiamo che le negoziazioni andranno avanti in modo serrato per trovare un accordo.
La presidente del gruppo dei Socialisti e democratici (S&D) al Parlamento Ue, Iratxe García Perez ha affidato a Twitter il suo commento: ”Ora – sottolinea l’eurodeputata – è il momento di fare pressione” sul Consiglio europeo.

“Sono fiducioso che a luglio ci sarà un accordo” sul Recovery fund “e sarà il primo passo verso una Unione di bilancio”: a parlare è il commissario all’economia Paolo Gentiloni, che è intervenuto ad un evento organizzato da Budapest European Agora, un evento presieduto dall’ex primo ministro italiano Enrico Letta e nato dalla partnership tra la Scuola di politiche, l’Istituto Jacques Delors e l’Academie Notre Europe di Parigi, il Delors Centre della Hertie School di Berlino e la Fondazione Bertelsmann.

“È un precedente importante. Prima c’erano la Troika, il memorandum: un Paese aveva un problema? L’Europa gli forniva le risorse per affrontarlo, a una serie di condizioni. Ora la crisi è comune, e per la prima volta nella storia del progetto europeo, la stiamo affrontando creando degli strumenti fiscali comuni”.

Sarà probabilmente un momento decisivo per il futuro dell’UE. Tanti cittadini europei potrebbero essere in partenza per un weekend di vacanza in questa strana estate 2020 e gli appassionati di Formula1 cercheranno di capire se entro quella data si sarà trovata una soluzione per i problemi finanziari della casa automobilistica.

Proprio il 17 luglio, tra l’altro, si festeggia il compleanno della Cancelliera Angela Merkel. Sembra che in Olanda la tradizione del festeggiamento dei compleanni preveda che gli auguri non si facciano solo al festeggiato ma a tutta la sua famiglia. Chissà che porti bene. 

Recovery Fund, Macron vola in Olanda per convincere Rutte

L’Eliseo riferisce che il primo ministro olandese terrà un meeting con il presidente francese a L’Aia, seguito da una cena di lavoro. Parigi e Berlino puntano ad arrivare a un’intesa in tempi brevi.

Martedì 23 giugno il presidente francese Emmanuel Macron …