Erasmus+ : European Youth Together – EU-YTH-TOG

Erasmus+ è il programma europeo per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

European Youth Together – EU-YTH-TOG

Scadenza: 28 Luglio 2020

Budget: 500.000 euro

Le azioni “European Youth Together” mirano a promuovere la partecipazione dei giovani alla vita civile europea, nonché gli scambi transfrontalieri e le attività di mobilità. Le sue azioni dovrebbero affrontare in particolare le sfide legate alla partecipazione inclusiva di tutti i giovani, indipendentemente dal loro background o dalla loro situazione, emerse sullo sfondo della pandemia COVID-19.

I progetti “European Youth Together” mirano a creare reti che promuovono partenariati regionali, da gestire in stretta collaborazione con i giovani di tutta Europa (paesi del programma Erasmus+). Le reti dovrebbero organizzare scambi, promuovere la formazione (ad esempio per i giovani leader) e consentirebbero agli stessi giovani di realizzare progetti comuni, sia attraverso attività  fisiche che online.
“European Youth Together” cerca di sostenere le iniziative di almeno cinque organizzazioni giovanili di cinque diversi paesi ammissibili al programma Erasmus+ per condividere le loro idee sull’UE, incoraggiare una più ampia partecipazione civica e contribuire a promuovere un senso di cittadinanza europea. L’iniziativa mira a riunire i giovani europei di tutta Europa: Est, Ovest, Nord e Sud.

Per quest’anno le priorità tematiche sono la promozione degli obiettivi dell’UE per i giovani sono “Società inclusive”, “Informazione e dialogo costruttivo” e “Europa sostenibile e verde”, come indicato nell’allegato 3 della Strategia dell’UE per la gioventù 2019-2026. Questi obiettivi europei per i giovani riflettono anche le linee guida politiche della Commissione del Presidente von der Leyen per i prossimi cinque anni, vale a dire il “Patto verde europeo”, “Un’Europa adatta all’era digitale” e “una nuova spinta per la democrazia europea”.

Il bando cerca di sostenere in modo specifico:

  • la promozione e lo sviluppo di una cooperazione più strutturata, online e offline, tra le diverse organizzazioni giovanili per costruire o rafforzare partenariati incentrati sulla solidarietà e sulla partecipazione democratica inclusiva di tutti, in un contesto caratterizzato da contraccolpi sulle strutture socio-economiche e in linea con gli obiettivi dei giovani;
  • organizzazioni giovanili coinvolte in iniziative volte a incoraggiare i giovani a partecipare al processo democratico e alla società, organizzando corsi di formazione, mettendo in evidenza i punti in comune tra i giovani europei e incoraggiando la discussione e il dibattito sul loro legame con l’UE, i suoi valori e le basi democratiche, anche fornendo una voce significativa ai giovani nel quadro del processo di recupero di Covid-19;
  • promuovere la partecipazione di gruppi di giovani sottorappresentati nella politica, nelle organizzazioni giovanili e in altre organizzazioni della società civile, coinvolgendo giovani vulnerabili e svantaggiati dal punto di vista socio-economico;
  • nuovi modi per responsabilizzare le organizzazioni giovanili nell’affrontare la crisi di Covid-19 e le sue conseguenze, sostenendo modalità innovative di cooperazione e di creazione di reti, sviluppo e gestione. Indicativamente, ciò potrebbe includere il rafforzamento della collaborazione tra le organizzazioni giovanili in un contesto digitale attraverso e attraverso l’apprendimento non formale e modelli organizzativi che includano modalità alternative di scambio e di aiuto reciproco.

Il Bando si rivolge alle Associazioni Giovanili, Cooperative, enti pubblici e ai gruppi informali di giovani, in particolare a quelli attivi a livello di base, che propongano progetti che coinvolgano almeno cinque partner che abbiano la capacità di mobilitare i giovani in partenariati che coprano diversi paesi e regioni all’interno dei Paesi del Programma Erasmus+.

Le attività di mobilità su larga scala per i giovani dovrebbero costituire una componente chiave dei progetti di European Youth Together. Questa mobilità dovrebbe offrire scambi transfrontalieri e opportunità di formazione non formale o informale per i giovani di tutta Europa (Est, Ovest, Nord e Sud) che possono essere preparati e sostenuti attraverso forum online per sostenere gli obiettivi di questo bando. Queste attività di mobilità devono essere chiaramente giustificate in base agli obiettivi del bando.