Erasmus+ Azione chiave 1 – Learning mobility of individuals

Erasmus+ è il programma europeo per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

Erasmus+ Key Action 1 – Learning mobility of individuals

Scadenza 11/05/2021

Budget: 60.000 euro

Le azioni sostenute nell’ambito di questa azione chiave dovrebbero produrre effetti positivi e duraturi sui partecipanti e sulle organizzazioni partecipanti coinvolte, nonché sui sistemi politici in cui tali attività sono inquadrate. Per quanto riguarda gli alunni, gli studenti, i tirocinanti, gli apprendisti, i discenti adulti e i giovani, le attività di mobilità sostenute nell’ambito di questa Azione chiave sono destinate a produrre uno o più dei seguenti risultati
– migliore rendimento nell’apprendimento;
– maggiore occupabilità e migliori prospettive di carriera
– maggiore senso di iniziativa e imprenditorialità;
– maggiore autonomia e autostima;
– miglioramento della lingua straniera e delle competenze digitali;
– maggiore consapevolezza interculturale;
– una partecipazione più attiva nella società;
– migliore consapevolezza del progetto europeo e dei valori dell’UE;
– maggiore motivazione a partecipare a una futura istruzione o formazione (formale/non formale) dopo il periodo di mobilità all’estero.
Per quanto riguarda il personale, gli operatori giovanili e i professionisti coinvolti nell’istruzione, nella formazione e nella gioventù, le attività di mobilità dovrebbero produrre uno o più dei seguenti risultati
– miglioramento delle competenze, legate ai loro profili professionali (insegnamento, formazione, lavoro giovanile, ecc.)
– una più ampia comprensione delle pratiche, delle politiche e dei sistemi di istruzione, formazione o lavoro giovanile nei vari paesi;
– maggiore capacità di innescare cambiamenti in termini di modernizzazione e apertura internazionale all’interno delle loro organizzazioni educative;
– maggiore comprensione delle interconnessioni tra istruzione formale e non formale, formazione professionale e mercato del lavoro rispettivamente;
– una migliore qualità del loro lavoro e delle loro attività a favore di studenti, tirocinanti, apprendisti, alunni, studenti adulti, giovani e volontari;
– maggiore comprensione e reattività alla diversità sociale, linguistica e culturale;
– maggiore capacità di affrontare i bisogni delle persone svantaggiate;
– maggiore sostegno e promozione di attività di mobilità per i discenti
– maggiori opportunità di sviluppo professionale e di carriera;
– miglioramento della lingua straniera e delle competenze digitali;
– maggiore motivazione e soddisfazione nel loro lavoro quotidiano.

Le attività sostenute nell’ambito di questa azione dovrebbero anche produrre uno o più dei seguenti risultati sulle organizzazioni partecipanti:
– maggiore capacità di operare a livello UE/internazionale: miglioramento delle competenze gestionali e delle strategie di internazionalizzazione; cooperazione rafforzata con partner di altri paesi; maggiore assegnazione di risorse finanziarie (diverse dai fondi UE) per organizzare progetti UE/internazionali; maggiore qualità nella preparazione, attuazione, monitoraggio e follow-up dei progetti UE/internazionali;
– un modo innovativo e migliorato di operare nei confronti dei loro gruppi target, fornendo per esempio: programmi più attraenti per studenti, tirocinanti, apprendisti, giovani e volontari in linea con le loro esigenze e aspettative; migliori qualifiche del personale docente e di formazione; migliori processi di riconoscimento e convalida delle competenze acquisite durante i periodi di apprendimento all’estero; attività più efficaci a beneficio delle comunità locali, migliori metodi e pratiche di lavoro giovanile per coinvolgere attivamente i giovani e/o per affrontare i gruppi svantaggiati, ecc;
– un ambiente più moderno, dinamico, impegnato e professionale all’interno dell’organizzazione: pronto a integrare le buone pratiche e i nuovi metodi nelle attività quotidiane; aperto a sinergie con organizzazioni attive in diversi campi sociali, educativi e occupazionali; pianificando strategicamente lo sviluppo professionale del proprio personale in relazione alle esigenze individuali e agli obiettivi organizzativi; se rilevante, capace di attrarre studenti e personale accademico eccellenti da tutto il mondo.
A lungo termine, l’effetto combinato delle diverse migliaia di progetti sostenuti nell’ambito di questa azione chiave dovrebbe avere un impatto sui sistemi di istruzione, formazione e gioventù nei paesi partecipanti, stimolando così le riforme politiche e attirando nuove risorse per le opportunità di mobilità in Europa e oltre.