Europea

Nel nome della sostenibilità: le iniziative di Marocco, Ue e Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo

L’economia marocchina sta ponendo le basi per diventare sempre più green: lo scorso ottobre, la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e l’UE, in cooperazione con altri partner, hanno stanziato sostanziosi fondi per promuovere una svolta sostenibile...

Bond e non solo: la potenza di fuoco dell’Unione europea per guardare oltre la pandemia

Che la crisi da Covid-19 non sarebbe stata come le altre in Europa lo abbiamo capito da tempo. Non solo per il protrarsi delle misure di contenimento da parte dei governi, ma anche per l’accelerazione nel processo di integrazione europea...

La disputa tra Sofia e Skopje dimostra che è tempo di sottrarre l’allargamento all’unanimità

Quello tra Macedonia del Nord e Unione europea è un percorso di avvicinamento complesso, trasformatosi negli anni in una frustrante gara ad ostacoli, che somiglia sempre di più ad un’odissea. Dopo il lungo veto greco sulla questione del nome, risolto...

I fondi del MES sono un’occasione importante e non rinviabile per l’Italia

Su Italia e Meccanismo europeo di stabilità (MES, il Fondo salva-Stati) va avanti dalla primavera scorsa una vicenda con fasi alterne e risvolti a dir poco sorprendenti, e che è tornata prepotentemente d’attualità nei giorni scorsi in seguito a un’intervista...

EUnaltroPodcast #10 – La svolta verde della BEI

DECIMA PUNTATA. L’11 novembre scorso la Banca Europea per gli Investimenti ha approvato la roadmap 2021-2025: La strada che la porterà a diventare Banca del Clima, contribuendo al raggiungimento della neutralità climatica dell’Unione Europea entro il 2050, in linea con...

UE-ASEAN: i rapporti all’ombra dell’accordo RCEP

Nel corso del summit ASEAN di Hanoi 15 Paesi del quadrante dell’Asia-Pacifico hanno concluso la Regional Comprehensive Economic Partnership (RCEP), intesa che apre alla formazione del più grande blocco commerciale al mondo. Comprende Cina – del quale è vista come...

Il “modello Unione europea” per le assemblee parlamentari sovranazionali

Dal Parlacen all’Uemoa, dal Parlandino alla Cemac, fino alla Pace, nonostante i segnali sempre più evidenti di una crisi dell’“ordine liberale internazionale”, le assemblee parlamentari sovranazionali sembrano aver mantenuto una loro centralità nell’architettura istituzionale delle organizzazioni internazionali. Così l’UE continua...

Europa e Stato di diritto nel vortice dell’onda pandemica

Malgrado l’Europa ed i 27 leader politici siano rimasti per giorni con il fiato sospeso in attesa dell’esito elettorale americano e per le sue inevitabili conseguenze sul futuro dei rapporti transatlantici, presidenza tedesca del Consiglio dell’UE e Parlamento europeo sono...

EUnaltroPodcast #09 – L’agricoltura europea tra Pac e Green Deal

Con la Commissione von der Leyen la Politica Agricola Comune (PAC) e la sua riforma sono state inserite all’interno degli obiettivi dello European Green Deal. Come mantenere alta la competitività europea in materia, introducendo misure mirate a garantire sostenibilità ambientale,...

Il Processo di Berlino fa tappa a Sofia e pensa a un piano per la convergenza economica dei Balcani

Martedì 10 novembre si organizzerà a Sofia, capitale della Bulgaria, l’incontro annuale dei capi di stato e di governo dei Balcani Occidentali e dei principali paesi membri dell’Unione Europea, oltre che dei rappresentanti delle istituzioni europee, per discutere sulla cooperazione...

Lukashenko, la rivoluzione bielorussa e la lezione ucraina

La protesta del popolo bielorusso contro il presidente Aleksandr Lukashenko e la cupola di oligarchi e siloviki che governa il Paese dal 1994 sembra non conoscere soste né stanchezza ed ha assunto, per durata e determinazione, i tratti dei grandi...

Alla ricerca dell’autonomia strategica europea

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, in un suo recente discorso ha definito l’“autonomia strategica” per l’Europa “l’obiettivo della nostra generazione”. Qualche giorno dopo, proprio il Consiglio europeo, nelle Conclusioni della riunione straordinaria dell’1-2 ottobre scorsi, ha indicato che...

Il tiro alla fune invisibile tra Parigi e Berlino sulla Brexit

Mancano ormai quattro mesi al termine del periodo di transizione concordato nel quadro dell’accordo di recesso con l’Unione Europea: dal primo gennaio 2021 il Regno Unito cesserà in tutto e per tutto di essere parte dell’Unione Europea. Quattro mesi e...

La Francia è l’alfiere d’Europa contro l’assertività della Turchia

Si riaccende lo scontro su vari fronti tra due pesi massimi, la Francia di Emmanuel Macron e la Turchia di Recep Tayyip Erdogan: dal Mediterraneo orientale al Libano fino alla Libia. Ma anche sui temi dell’identità e della religione.  Aphrodite,...

EUnaltroPodcast #08 – I rapporti tra UE e USA verso le presidenziali

OTTAVA PUNTATA. Il prossimo 3 novembre gli abitanti degli Stati Uniti saranno chiamati a votare per il loro Presidente. Sarà ancora Donald Trump a occupare la Casa Bianca per i prossimi quattro anni, o il popolo americano si esprimerà a...

Il funzionamento dell’integrazione differenziata nell’Unione europea

L’integrazione differenziata (o integrazione flessibile secondo un’altra definizione) è una realtà politica e giuridica nel funzionamento dell’Unione europea ormai da tempo. Lo è da quando alcuni Stati membri hanno deciso di concludere un accordo sulla libera circolazione delle persone al...

Sovranità digitale europea: la strada della presidenza tedesca

Il 1° luglio 2020, in piena emergenza coronavirus, la Germania ha assunto la presidenza del Consiglio dell’Unione europea, che manterrà fino alla fine di quest’anno. Che il semestre tedesco avrebbe posto l’attenzione sugli aspetti legati al digitale – e a...

Accordo commerciale Ue-Mercosur: le ragioni di un negoziato lungo e travagliato

Fra passi avanti e passi indietro, a che punto è il negoziato sulla creazione di un’area di libero scambio fra Unione europea e Mercosur, il Mercado Comùn del Sur sudamericano? Sembrano esserci ancora vari ostacoli a rallentare l’intesa; tra i più...

EUnaltroPodcast #07 – Il Nuovo Patto Ue sulla migrazione e l’asilo

SETTIMA PUNTATA. Il nuovo patto sulla migrazione e l’asilo presentato il 23 settembre scorso dalla Commissione europea punta a “ricostruire la fiducia tra gli Stati membri” e a trovare “il giusto equilibrio tra solidarietà e responsabilità” nella gestione della politica...

Nessun rinvio delle elezioni parlamentari: il dossier Venezuela visto dall’Unione Europea

L’Unione Europea è impegnata da anni nella difficilissima ricerca di una soluzione democratica alla crisi venezuelana.  Dopo mesi di trattative e conversazioni per ottenere dal presidente Nicolás Maduro lo spostamento delle elezioni parlamentari fissate per il 6 dicembre prossimo, una...

Pacchetto Allargamento 2020: fra Balcani e Ue un lungo fidanzamento senza data per le nozze

Un “pacchetto Allargamento 2020” dai toni rigorosi, ma venato di cauto ottimismo, accompagnato da un nuovo piano di investimenti infrastrutturali e strategici per la regione. Così il 6 ottobre scorso il commissario per l’Allargamento Olivér Várhelyi ha presentato il rapporto...

Recovery Fund e Social Investment: l’opportunità per l’Italia di un patto di solidarietà fra generazioni

Le Linee Guida per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che l’Italia dovrebbe presentare nei prossimi mesi alla Commissione europea come condizione all’utilizzo del Recovery Fund, descrivono un contesto economico e sociale poco incoraggiante. Da circa vent’anni il...