Janos Ammann

Economia e sociale 18-05-2022

Tassonomia sociale, un progetto messo in secondo piano da parte della Commissione

Questo articolo fa parte del nostro Rapporto speciale sul finanziamento dell’economia sociale. Mentre il dibattito sulla tassonomia ambientale infuria tra i governi degli Stati membri dell’Ue, il progetto per definire una tassonomia sociale è stato messo in secondo piano dalla...
Economia e sociale 11-05-2022

Economia sociale: la situazione del settore nell’Unione europea

Cercando di spingere l’economia sociale come un settore fiorente dell’economia, l’Ue sta utilizzando una varietà di modi per superare il problema principale del settore: come attirare investimenti in un settore che si definisce no profit? Il problema nasce dalla definizione...
Economia e sociale 06-05-2022

Ue, al via i negoziati per il regolamento sulle sovvenzioni estere lesive della concorrenza

Il Parlamento europeo e il Consiglio dei ministri dell’UE mercoledì (4 maggio) hanno trovato un accordo su una proposta che mira a riequilibrare la posizione delle aziende europee che affrontano la concorrenza delle aziende straniere sostenute finanziariamente nei paesi d’origine....
Energia e ambiente 13-04-2022

Russia: surplus commerciale a livelli record nonostante le sanzioni

Gli alti prezzi dell’energia e il continuo acquisto di gas e petrolio russo nel primo trimestre del 2022 hanno permesso alla Russia di registrare il più alto surplus delle partite correnti nella storia recente, evidenziando come le sanzioni dell’UE contro...
Diritti 22-02-2022

Diritti umani e catene di fornitura, la nuova legge europea si applicherà solo all’1% delle aziende Ue

La legge europea sulla due diligence servirà a rendere le imprese responsabili per le violazioni dei diritti umani e per i danni ambientali che avvengono durante la sua catena del valore. Tuttavia, secondo la bozza vista da EURACTIV, questa legge...

I deputati europei criticano la presidenza francese per lo scarso impegno sugli accordi di libero scambio

Lunedì 24 gennaio il ministro del Commercio francese, Franck Riester, ha ricevuto le critiche del Parlamento europeo per  l'”affascinante silenzio” della presidenza francese del Consiglio dell’UE in merito agli accordi di libero scambio dell’Unione. La scorsa settimana, quando il presidente...

Appalti internazionali, la norma dell’Ue a un passo dal completamento

Sei mesi dopo che gli Stati membri dell’UE hanno concordato la loro posizione comune, e a nove anni dalla prima proposta della Commissione, il Parlamento europeo ha votato la propria posizione negoziale su uno strumento volto a garantire l’accesso delle...
Economia e sociale 07-12-2021

Salario minimo, il Consiglio Ue approva la posizione negoziale della direttiva

Entusiasmo degli sloveni anche se sono state espresse perplessità dalla Danimarca, mentre i francesi prossimi alla presidenza Ue spingono per un successo dei negoziati prima delle elezioni presidenziali francesi nell’aprile 2022. Due settimane dopo che il Parlamento europeo ha approvato...
Economia e sociale 24-11-2021

Bce: le banche europee non sono preparate a gestire i rischi climatici

Delle 112 banche europee, nessuna è vicina ad allinearsi completamente alle linee guida della Banca centrale europea (Bce) sulla gestione dei rischi climatici e ambientali, secondo un nuovo report. Nello studio rilasciato lunedì 22 novembre viene analizzato il modo in...

Nonostante tutto, la Svizzera e l’Ue continuano a dialogare

Il ministro degli esteri svizzero si è recato in visita a Bruxelles lunedì 15 novembre, per avviare un dialogo politico con l’UE sei mesi dopo che il governo svizzero ha deciso di interrompere i negoziati su un accordo quadro tra...
Bilancio 03-11-2021

Adam Tooze: “L’Ue dovrebbe pensare alla crescita, non discutere delle regole fiscali”

Nella sua intervista con EURACTIV, lo storico dell’economia Adam Tooze ha sottolineato la necessità di un rapporto diverso tra politica e finanza e una maggiore comprensione dell’inflazione. Secondo lui, l’Ue dovrebbe concentrarsi sulla crescita e non farsi trascinare nelle discussioni...
Energia e ambiente 21-10-2021

Combustibili fossili, i grandi fondi d’investimento chiedono regole più rigide sui finanziamenti

Pochi giorni prima che la Commissione europea pubblichi la sua proposta per modificare le regole sui requisiti patrimoniali delle banche dell’eurozona, il miliardario e gestore di hedge fund Chris Hohn ha chiesto che nei bilanci delle banche i finanziamenti ai...

Global tax, 136 Paesi concordano sulla riforma della tassazione per le multinazionali

136 Paesi hanno trovato un accordo all’Ocse sulla global tax per le multinazionali venerdì 8 ottobre, superando le resistenze di alcuni Stati, tra cui l’Ungheria, ultimo membro dell’Ue a essere convinto. L’accordo trovato in sede Ocse prevede di riformare il...
Economia e sociale 07-10-2021

Dalla global tax alla tutela dei lavoratori dall’amianto: gli obiettivi della politica economica Ue per il 2022

Un documento, visto in anteprima da EURACTIV.com, mostra quali politiche economiche e sociali la Commissione europea intende perseguire nel 2022, con un focus su una tassazione più equa e un’ulteriore integrazione dei mercati dei capitali dell’Ue. La Commissione europea intende...
Bilancio 05-10-2021

Patto di stabilità, l’Italia spera in una riforma fiscale più permissiva

Il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi ha svelato il bilancio italiano 2022-2024 con un deficit superiore ai limiti stabiliti dal Patto di stabilità e crescita. Questo potrebbe segnalare la speranza di un cambiamento nelle regole fiscali europee, che però...

Sahara occidentale, la Corte Ue annulla gli accordi commerciali con il Marocco

Il Tribunale dell’Unione europea ha accolto un ricorso degli indipendentisti saharawi del Fronte Polisario contro la Commissione, il Consiglio e Rabat. La Corte generale dell’Unione europea ha annullato, mercoledì 29 settembre, due accordi tra l’Ue e il Marocco applicati al...