Georgi Gotev

Mondo 18-02-2021

Georgia: il premier si dimette per l’arresto del leader dell’opposizione

La crisi politica in Georgia si sta acuendo da quando il primo ministro Georgi Gakharia si è dimesso giovedì (18 febbraio), sottolineando il suo disaccordo con il governo sulla decisione del tribunale di arrestare il principale leader del partito di...
Diritti 10-02-2021

Sassoli sotto accusa per non aver difeso abbastanza la democrazia in Bielorussia

Un influente deputato del Parlamento europeo ha organizzato per mercoledì 10 febbraio un dibattito che punta a ribaltare la decisione del presidente dell’assemblea, David Sassoli, di non aprire a Bruxelles un ufficio di rappresentanza dell’opposizione bielorussa, presumibilmente su consiglio del...
Mondo 11-01-2021

Elezioni in Kazakistan: vince il partito di governo. In Kirghizistan trionfa il nazionalista Japarov

Le elezioni parlamentari di domenica 10 gennaio sono viste come un altro passo nel processo di “democratizzazione controllata” dell’ex repubblica sovietica. Mentre in Kirghizistan politico nazionalista Sadyr Japarov ha ottenuto una vittoria schiacciante domenica (10 gennaio) alle elezioni presidenziali, innescate dal...
Economia e sociale 20-11-2020

Consiglio europeo inconcludente: nessuna svolta sul Recovery Plan

La videoconferenza dei leader, come peraltro era previsto, non ha sbloccato il veto di Polonia e Ungheria sul pacchetto di bilancio a cui è collegato anche il piano per la ripresa. Il negoziato riprenderà già oggi sotto la regia della...

Macedonia, il veto bulgaro e le condizioni per l’ingresso di Skopje nell’Ue

Sofia sta usando una serie di contese storiche con la Macedonia del Nord per porre i suoi desiderata sull’adesione dell’ex repubblica socialista jugoslava all’Unione. La Bulgaria ha posto lo stop alla decisione di aprire i negoziati di adesione all’Unione europea...
Politica 10-11-2020

Nuovo cessate il fuoco in Nagorno-Karabakh: truppe russe in Armenia

Si tratta di una missione di peacekeeping arrivata nelle prime ore di martedì 10 novembre, dopo che nei giorni scorsi le truppe azere hanno conquistato molte tappe nella regione contesa, fino a minacciare i confini armeni. Russia e Turchia sempre...
Energia 30-10-2020

Come la Bulgaria ha dato a Gazprom le chiavi dei Balcani

Un segreto ben custodito, che un’indagine giornalistica di Euractiv Bulgaria ha però rivelato, quello che vede il colosso russo del petrolio e del gas mettere le mani sui principali collegamenti del gas lungo i confini della Bulgaria. Mentre le istituzioni...
Politica 29-10-2020

L’Ucraina lancia la “Piattaforma Crimea” e invita anche la Russia occupante

In un’intervista esclusiva ad Euractiv, il Primo viceministro degli Esteri dell’Ucraina ha raccontato la nuova iniziativa del suo Paese per mantenere l’attenzione della comunità internazionale sull’occupazione della penisola sul Mar Nero. Dall’Ucraina arriva un messaggio distensivo e un segnale concreto...
Capitali 27-10-2020

Corruzione in Bulgaria, Tusk: “Borissov si è confessato con me. Sembrava un film poliziesco”

Il leader del Partito popolare europeo (Ppe), Donald Tusk, ha dichiarato che il primo ministro bulgaro Boyko Borissov gli ha “confessato” uno scandalo esploso a causa di foto trapelate che mostrano alcune delle sue ricchezze nascoste. Tusk non ha rivelato...
Mondo 13-10-2020

La linea di instabilità dei confini a Est dell’Ue

Bielorussia, Turchia, Armenia e Azerbaigian caratterizzano la linea di tensione in aree immediatamente a ridosso dell’Unione europea, se non al suo interno, o in zone di influenza economica che interessano Bruxelles. I focolai di tensione alle porte dell’Europa continuano a...
Diritti 20-08-2020

Violenza della polizia in Belgio: un video shock riaccende il dibattito

Mercoledì 19 agosto in Belgio i canali televisivi hanno trasmesso uno video shock che mostra la violenza della polizia nei confronti di un cittadino slovacco all’aeroporto di Charleroi. Come nel caso dell’aggressione di cui George Floyd è stato vittima negli...
Capitali 14-08-2020

Proteste in Bulgaria: 60% dei cittadini contro il governo, il premier Borissov tenta la svolta autoritaria

Ad oltre un mese dall’inizio delle contestazioni la nazione aspettava le dimissioni dal “Putin bulgaro”, che invece ha rilanciato con proposte di dubbie modifiche alla Costituzione. Un Paese che sembra non poter rinunciare a (storiche) tendenze autoritarie, sempre più forti...