Fabio Masini

Economia e sociale 20-01-2021

E adesso un governo di scopo

Conte ha vinto la prima battaglia in quella che si annuncia come una lunga guerra. Che purtroppo rischia anche di essere logorante per il paese, per noi cittadini. Serve un governo di scopo, che si concentri su poche cose cruciali,...
Economia e sociale 19-01-2021

Non esiste solo il Recovery Plan

Il focus sul Recovery Plan rischia, specialmente nel nostro paese, di oscurare e far dimenticare gli altri programmi di sostegno finanziario ai paesi membri messi in campo dall’UE, come i Fondi Strutturali e di Investimento Europei per i prossimi 7...
Economia e sociale 18-01-2021

Mes, il grande spauracchio

Qualche amico mi ha chiesto perché avrei cambiato idea sul Mes: da strenuo difensore del suo utilizzo in primavera a critico oggi di Renzi, che sul mancato utilizzo del Mes (a suo dire) ha fatto cadere il governo. Eppure è...
Economia e sociale 13-01-2021

Recovery Plan al buio: il prezzo della crisi di governo

Aprire una crisi ora significa lasciare al buio la regia di un piano di ripresa che richiede profondo impegno, capacità di spesa e coordinamento fra i vari livelli di governo, scrive Fabio Masini. Ieri sera il Consiglio dei Ministri ha...
Economia e sociale 11-01-2021

Recovery Plan: città protagoniste del futuro in Europa

Che le città debbano essere le protagoniste della ripresa economica, culturale, sociale del paese e dell’Europa intera non c’è alcun dubbio. I dati ci dicono che saranno proprio le città, i sistemi locali, le comunità ad essere attrici della crescita...

I rischi della transizione post egemonia del dollaro

L’assalto a Capitol Hill, pilotato dal Presidente in carica, è lo specchio di un paese che non può e non deve più essere il riferimento egemonico per il governo della complessità internazionale. Limitandoci a poche osservazioni sul lato economico-monetario, sono...
Futuro dell'Europa 08-01-2021

Ursula: passato, presente e futuro d’Europa

L’8 gennaio di trent’anni fa si spegneva a Roma Ursula Hirschmann. Una figura recentemente ‘riscoperta’ e portata all’attenzione che merita, grazie anche al progetto di ricerca che da qualche anno si occupa di individuare, accanto ai ‘Padri Fondatori’ anche le...
Economia e sociale 04-01-2021

Renzi, l’Europa e il futuro del paese

La strategia proposta da Renzi di utilizzare i soldi del Recovery interamente per progetti nuovi rischia di essere un salto nel buio. Il commento di Fabio Masini. Al netto di slogan strumentali, la vera distanza che separa il governo da...
Futuro dell'Europa 02-01-2021

Il futuro dell’Europa: dal bilancio 2020 al rilancio 2021

Protagonista assoluto di questa nuova fase sarà il Next Generation EU. Le grandi incognite che pesano su questa rilevante massa monetaria sono tre: la partita delle risorse proprie, la crescita dell’indebitamento e il ripristino delle regole fiscali. In attesa dei...
Bilancio 01-01-2021

Voci dalla storia: il Trattato di Lussemburgo e le risorse proprie

Cinquant’anni fa entrava in vigore il Trattato di Lussemburgo, che introduceva le risorse proprie per finanziare il bilancio della Comunità e il diritto di veto dell’Assemblea parlamentare Europea sull’approvazione del bilancio. Un passo avanti importante per la futura Unione Europea,...
Economia e sociale 31-12-2020

L’anno che verrà

Finalmente! Credo sia un commento ampiamente condiviso sulla fine di questo annus horribilis. Il Covid-19 ci ha colto alla sprovvista, mettendo in ginocchio i nostri sistemi economici e la tenuta sociale di molti paesi. Ha sconvolto le catene globali del...
Energia 30-12-2020

Terremoto in Croazia: chiude per precauzione la centrale nucleare di Krško in Slovenia

La Slovenian Nuclear Safety Administration (SNSA, l’Amministrazione per la Sicurezza Nucleare Slovena) ha informato ieri la International Atomic Energy Agency (IAEA, l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica) che il meccanismo automatico di spegnimento della centrale nucleare di Krško è entrato in...
Economia e sociale 24-12-2020

Recovery Plan e Babbo Natale

Chi va piano va sano e va lontano, recita il noto proverbio; ma in questo caso, davvero, rischia di non arrivare mai… Questa la prima reazione all’ennesimo semi-piano, quasi-piano, futuro-piano nazionale di ripresa e resilienza pubblicato stamani dal governo. Un...
Brexit 21-12-2020

UE-UK: la fine di un ciclo

Esattamente 66 anni fa, il 21 dicembre 1954 la Gran Bretagna firmava un accordo di partenariato con la Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio. Era il primo tentativo di un nuovo avvicinamento fra due mondi: quello di un’integrazione orientata alla...

Voci dalla storia: François Perroux e l’integrazione monetaria

Sono passati esattamente 77 anni da quando, il 20 dicembre 1943, veniva pubblicato sulla Revue de l’économie contemporaine un saggio di François Perroux su La monnaie dans une économie internationale organisée. Un documento per molti versi confuso. Scritto con un...
Economia e sociale 18-12-2020

Tommaso Padoa-Schioppa: un vuoto lungo dieci anni

Dieci anni fa, il 18 dicembre 2010, ci lasciava improvvisamente Tommaso Padoa-Schioppa. Nell’ombra, come suo solito; mentre cenava con un gruppo di amici. Perché TPS (come lui stesso siglava appunti e scritti) non amava i riflettori. Pur essendo stato uno...
Economia e sociale 16-12-2020

Recovery Plan: risorse e sfide per il Mezzogiorno

Nei giorni scorsi si è scatenato un polverone sulla questione della destinazione territoriale delle risorse del Next Generation EU. Vediamo di capire meglio, al netto della nebbia generata dalla polvere mediatica, quali sono i reali termini del problema. La maggior...
Economia e sociale 11-12-2020

Voci dalla storia. Il Libro Bianco di Delors su Crescita, competitività, occupazione

Chissà se 27 anni sono sufficienti per imparare dagli errori commessi. Sembrerebbe di no, se ancora oggi i 27 paesi dell’Unione Europea fanno fatica ad immaginare una strategia unitaria, continentale, per lo sviluppo dell’Europa nei prossimi anni. Mentre la Cina...
Politica 10-12-2020

Se il Parlamento europeo mette il veto sul compromesso del Consiglio

Il compromesso raggiunto (che verrà oggi approvato dal Consiglio) sul concetto e le procedure di ‘rispetto dello stato di diritto’ per l’approvazione del bilancio pluriennale è uno schiaffo in faccia ai cittadini europei. Nella battaglia che avevamo indicato qualche giorno...
Economia e sociale 08-12-2020

Recovery Plan: effetto sostituzione e poche idee nuove

Leggendo i giornali sembra che la Grande Notizia sia la bozza di Piano Nazionale per la Ripresa e la Resilienza (PNRR) fatta circolare dal governo. Si tratta certo di un passo avanti rispetto alle Linee Guida di settembre. Si indicano...
Economia e sociale 04-12-2020

Mes: il masochismo al potere

Dopo che l’eurogruppo ha varato lunedì 30 novembre la riforma del Mes, già prevista per lo scorso anno e rinviata a causa prima delle ritrosie italiane e poi del deflagrare dell’emergenza pandemica, tocca ora ai parlamenti nazionali ratificarla. Si tratta...

Ue-Asean: da ‘dialogo’ a ‘partnership strategica’

Si è svolto ieri in modalità virtuale l’ennesimo incontro fra i rappresentanti della Ue e dell’Asean, l’associazione delle nazioni del sud-est asiatico. Josep Borrell e Vivian Balakrishnan (ministro degli Esteri di Singapore) hanno guidato le delegazioni dei ministri degli Esteri...
Economia e sociale 01-12-2020

Boom di depositi per le imprese italiane

La narrazione dominante ci consegna un aumento dei depositi delle famiglie italiane nel corso del 2020 ed una parallela sofferenza delle imprese. Nella costruzione di questa narrazione non troviamo solo, comprensibilmente, Confindustria; ma anche esponenti del governo e (soprattutto) dell’opposizione....
Economia e sociale 30-11-2020

Recovery Plan: la carica dei 306

Stando ad un articolo pubblicato domenica 29 novembre sul Corriere, sembra che il governo sia in dirittura d’arrivo per la definizione della governance del Next Generation EU: guidata da Palazzo Chigi, affidata a 6 manager – uno per ciascuna macro-area...